+

MENÙ

collegamenti CONA verso Ospedale e verso la città

Dove sei: Homepage > Archivio notizie > collegamenti CONA verso Ospedale e verso la città

11-10-2012

I quotidiani di lunedì 24 settembre u.s. hanno riportato con evidenza la petizione per l'allungamento della linea urbana n. 6 fino al paese di Cona, nonchè il problema tariffario relativo poiché Cona è fuori dalla zona urbana.
Infatti chi vuole raggiungere la città con i mezzi pubblici (treno e bus) paga un biglietto per 2 zone al costo di 2 euro, cioè la stessa tariffa prevista per raggiungere il Polo Ospedaliero essendo appunto il nosocomio all’interno della zona di Ferrara.

E’ bene ricordare che la tariffazione dei servizi pubblici locali di trasporto sia del bus che del treno dipende da decisioni e delibere regionali, così come la scelta della cosiddetta “zonizzazione” che ha sostituito nel 2010 la tariffazione basata su fasce chilometriche.
La “zonizzazione” ha ricalcato le vecchie tariffe su base chilometrica già esistenti e pertanto quello che i cittadini di Cona portano a conoscenza dell’opinione pubblica non è una novità nel senso che questo avveniva anche prima del passaggio al sistema zonale. Pertanto è vero che i residenti a Cona e diretti verso la città (o viceversa) si trovano a pagare una tratta extraurbana e il prolungamento urbano.
Questo vale anche per altre località confinanti col centro abitato di Ferrara: Francolino, S. Martino, Vigarano Mainarda, Baura.
Per quanto riguarda i cittadini della zona di Ferrara invece, che con lo spostamento del vecchio Ospedale S.Anna nella nuova localizzazione di Cona sarebbero stati i più penalizzati, abbiamo ottenuto una deroga alle disposizioni regionali includendo il nuovo Ospedale nella zona urbana e pertanto il biglietto (treno e bus) costa 1,20 euro.

Il collegamento tra Cona – paese e il vicino nuovo Ospedale al momento è possibile scambiando lungo la via Comacchio tra il bus extraurbano in transito da Cona e il bus della linea 6 proveniente dalla stazione ferroviaria. Il collegamento diretto esiste tramite il treno che ferma nella vicina stazione permettendo di raggiungere l’Ospedale in una sola fermata, anche se - purtroppo - le corse ferroviarie non sono così frequenti come quelle del bus.
L’Agenzia della Mobilità e il Comune di Ferrara sono consapevoli di questa difficoltà che riguarda anche altre località: Codrea, Contrapò, Baura sino ad arrivare alla stessa Copparo.
In questo senso assieme al gestore Tper stiamo studiando un nuovo percorso per le linee taxibus 6B e 9B che colleghi direttamente Cona - paese con il nuovo Ospedale e viceversa.
Contiamo che, difficoltà finanziarie a parte, dal prossimo 9 dicembre questi servizi saranno attivi.
Il collegamento di Cona - paese con la città, infine, è garantito dai servizi extraurbani: in una giornata feriale invernale abbiamo c.a 40 corse bus (e 11 treni) che fermano a Cona e terminano in città. Ci pare una offerta di servizio adeguata.

Vogliamo in ogni caso sottolineare che la complessiva offerta di servizio di trasporto pubblico, tanto bus quanto treno, è sottoposta da alcuni anni a pesanti tagli di trasferimenti statali e regionali e come Comune di Ferrara e AMI non nascondiamo la nostra preoccupazione non solo di rispondere adeguatamente alle richieste di miglioramento ma anche di riuscire a mantenere i servizi esistenti.

Siamo comunque a disposizione dei cittadini di Cona per valutare le loro esigenze.

Immagini: