+

MENÙ

Nuova linea Costa - Riviera di Comacchio

Dove sei: Homepage > Archivio notizie > Nuova linea Costa - Riviera di Comacchio

11-06-2013

Al via il nuovo trasporto pubblico di costa – Riviera di Comacchio-, che sino al 15 settembre prossimo collegherà i lidi al capoluogo e all’ospedale del Delta, con alcune corse che si spingeranno sino all’Abbazia di Pomposa. Il servizio è stato presentato questa mattina in Municipio, alla presenza del Direttore dell’Agenzia di Mobilità di Ferrara, Michele Balboni, dell’Assessore Provinciale al Turismo Davide Bellotti e del Sindaco Marco Fabbri. Il progetto parte per questa estate in forma sperimentale, ma “vuole fornire risposte concrete ai turisti e ai cittadini che desiderano vivere al meglio il territorio – ha sottolineato il Sindaco Marco Fabbri durante la conferenza stampa – grazie ad un collegamento più efficace e capillare tra il capoluogo e i 7 lidi, investendo altresì anche sulla sicurezza dei giovani, che possono  spostarsi senza mettersi al volante, beneficiando pure di linee notturne e notturnissime dal 1 luglio al 31 agosto.” L’obiettivo strategico, condiviso da AMI, Tper e Provincia di Ferrara è quello di migliorare e potenziare durante la stagione balneare il servizio di trasporto pubblico esistente sulla costa e per questo scopo l’Amministrazione Comunale “ha messo a disposizione le risorse necessarie ad integrale copertura finanziaria del progetto, - ha aggiunto il Sindaco – stanziando a bilancio la somma di 49.880 euro-.” Viva soddisfazione è stata espressa dall’Assessore Provinciale al Turismo, Davide Bellotti “per l’avvio e la revisione dei percorsi di trasporto pubblico sulla costa. Si tratta di un atto importante per un Comune turistico – ha aggiunto Bellotti – ed è sicuramente un passo in avanti nel processo di accoglienza dell’utenza turistica, che favorisce anche i residenti. C’è stato un ottimo lavoro preparatorio da parte del Commissario Straordinario Pinuccia Niglio.” Alla conferenza stampa ha partecipato anche il tecnico di AMI Antonio Fiorini, mentre il Direttore Michele Balboni ha sottolineato che prima dell’attivazione del servizio “sono stati consultati i vicini Comuni di Lagosanto, Codigoro, Mesola e Goro, affinchè non andasse a detrimento delle loro esigenze e infatti non è così. Come Agenzia di Mobilità siamo contenti – ha aggiunto Balboni – che un Comune investa risorse nel trasporto pubblico. Abbiamo lavorato in staff con Comune di Comacchio, Provincia di Ferrara e Tper, per dare un servizio turistico estivo. E’ sperimentale e in autunno si ripristinerà quello ordinario.” Sono 46 le prevendite autorizzate alla vendita dei biglietti sul territorio e per tutte le informazioni è disponibile il numero verde gratuito (da rete fissa) 800521616. Anche l’Ufficio Informazioni e Accoglienza Turistica di Comacchio fornisce informazioni agli utenti al numero 0533/314154. Le linee taxibus sono state sostituite dalla linea 10, che collega Porto Garibaldi a Comacchio e all’Ospedale del Delta e dalla linea 12 che collega i lidi nord ai lidi sud con prolungamento a Volano e all’Abbazia di Pomposa. Non è richiesta la prenotazione e il biglietto (con una piccola maggiorazione) può essere anche acquistato a bordo del pullman. Oltre alle linee serali e notturne, si ricorda infine il servizio “notturnissimo” in vigore dal 1 luglio al 31 agosto. Tutte le informazioni sono disponibili sul sito comunale www.comune.comacchio.fe.it e sul sito http://www.tper.it/

 

scarica la locandina

 

Immagini: