+

MENÙ

Treni, nuovo bando di gara della RER per l’affidamento dei servizi ferroviari

Dove sei: Homepage > Archivio notizie > Treni, nuovo bando di gara della RER per l’affidamento dei servizi ferroviari

17-10-2013

Treni nuovi. Puntualità, efficienza, confort. E', in estrema sintesi, quanto verrà richiesto al futuro

gestore dei servizi ferroviari dell'Emilia-Romagna.

Prende il via in questi giorni il lungo e impegnativo percorso di gara: il bando della Regione

Emilia-Romagna (unica in Italia ad aver fatto pieno riferimento alle direttive europee di settore)

partirà da una base d’asta di 153 milioni di euro, avrà una durata totale di 15 anni, prorogabili

di altri 7 + 6 mesi (e quindi fino a 22 anni), per permettere l’ammortamento dei beni e il ritorno di

investimento di lungo periodo.

Tra i requisiti richiesti per l’aggiudicazione, la realizzazione di un’unica società di gestione, il

massiccio rinnovo dei treni circolanti e l’integrazione tariffaria piena di “Mi Muovo”.

Entro la prima settimana di ottobre Fer srl (stazione appaltante) invierà alla Comunità Europea il

bando di prequalifica, per la pubblicazione sul GUCE (Gazzetta Ufficiale Comunità Europea). Il

bando contiene i requisiti (tecnici, finanziari, di moralità) per partecipare alla gara. Dopodiché le

imprese avranno 47 giorni di tempo per inviare la documentazione necessaria alla Fer, manifestando

l’interesse a partecipare. Seguiranno quindi gli accertamenti da parte di Fer sul materiale ricevuto e

la selezione delle imprese che hanno i requisiti necessari.

A queste imprese, nel mese di gennaio del 2014, verrà inviata la specifica tecnica di gara.

Dopo 4-5 mesi, potranno presentare l’offerta. Per l’aggiudicazione bisognerà attendere l'estate 2014.

La data di avvio dei servizi è prevista a partire dal 1 luglio 2016, in modo da consentire all’impresa

vincitrice di acquisire il materiale rotabile e posizionarsi operativamente sul territorio.

 

ER Mobilità