+

MENÙ

Tper intensifica i controlli a bordo dei bus contro l’evasione tariffaria

Dove sei: Homepage > Archivio notizie > Tper intensifica i controlli a bordo dei bus contro l’evasione tariffaria

20-03-2014

Un'’azione di contrasto all’' evasione tariffaria sempre più decisa da parte di Tper, ma non solo.

A Ferrara e provincia aumentano anche i punti vendita di titoli di viaggio e le possibilità d’acquisto e di rinnovo degli abbonamenti.

I dati di chiusura dell'’attività di verifica dell’'anno 2013 evidenziano un aumento dei controlli a bordo, reso possibile dal potenziamento dell’'organico di controlleria – che oggi a Ferrara vede impiegati in maniera fissa 10 addetti – oltre che da campagne periodiche di rafforzamento dei controlli effettuate con l'’ausilio di personale esterno appositamente qualificato e formato.

Nel 2013 sono state 10.653 le sanzioni elevate per mancanza di titolo di viaggio valido; nel 2012 erano state 8.052.

Prima dell’'estate partirà una nuova fase di potenziamento dei controlli a bordo incentrata, oltre che sulla verifica del pagamento del servizio, sul rispetto delle regole di accesso e sul corretto utilizzo delle porte d’accesso e di discesa. Numerose, infatti, sono le sollecitazioni che pervengono a Tper tese a richiedere un più ordinato afflusso dei passeggeri all’interno dell’autobus, che, specie in orari e contesti in cui il carico è maggiore, può agevolare la convalida dei titoli di viaggio ed evitare situazioni poco rispettose di chi correttamente utilizza il mezzo pubblico.

“Il nostro obiettivo – ha dichiarato la Presidente di Tper, Giuseppina Gualtieri - non è quello di fare più multe, ma vogliamo far sì che tutti viaggino in regola. Per questo, di pari passo con maggiori controlli, siamo attivi, in accordo con le Istituzioni del territorio e con l’'Agenzia per la Mobilità AMI, per offrire alla nostra utenza sempre maggiori opportunità di reperimento di biglietti e abbonamenti, estendendo anche la capillarità della rete di vendita: un elemento che riteniamo particolarmente qualificante per un servizio che si snoda su un territorio molto vasto”.

Le rivendite autorizzate di titoli di viaggio Tper sono, infatti, aumentate di ulteriori 11 unità e oggi sono già 342 quelle attive nel bacino ferrarese.

In più, di recente, è stata sottoscritta una convenzione con la Cassa di Risparmio di Ferrara per la prenotazione e il rinnovo degli abbonamenti annuali urbani ed extraurbani e delle tessere di riconoscimento per abbonamenti mensili extraurbani: questi titoli ora si possono sottoscrivere anche presso tutti gli sportelli delle filiali Carife (dettagli e modalità di acquisto sono riportati sul sito di Tper al link www.tper.it/carife).

 La nuova possibilità garantita dagli sportelli di Carife, che ha una rete molto diffusa di filiali in tutta la provincia ferrarese, si aggiunge a quella online già in essere tramite la sezione dedicata all’home-banking del sito di Tper e al rinnovo degli abbonamenti ai bancomat di UniCredit e Carisbo: diverse opportunità che già consentono a buona parte degli oltre 9.700 abbonati annuali Tper del bacino ferrarese comodità, risparmio di tempi di trasferimento e code alle biglietterie, possibili specie nei momenti di massima sottoscrizione.

 Tper è costantemente attiva anche nell'’innovazione e sta procedendo nel percorso verso il completamento del progetto GIM (Gestione Integrata Mobilità) - intrapreso da Comune e Provincia di Ferrara con la collaborazione di AMI e Tper - che prevede la realizzazione di un sistema di gestione della flotta in tempo reale.

E’ in corso l’'installazione di computer di bordo, localizzatore satellitare, GSM/GPRS e sistema di annuncio audio su tutti gli autobus del bacino di Ferrara, dotazioni utili a garantire, tramite centrale operativa, la supervisione del servizio ai fini della regolarità e della sicurezza. Verranno, inoltre, installate in città e provincia 35 fermate “intelligenti” con pannello elettronico a messaggio variabile in grado di visualizzare i tempi di attesa per l'arrivo del bus ed eventuali variazioni sul servizio. A completamento dell’'intero sistema, che si stima potrà essere attivato e messo a regime entro la prossima estate, sarà possibile accedere al servizio Hellobus, mediante il quale sarà possibile ricevere su cellulare (via SMS) o smartphone (per mezzo di app) le informazioni real time sui transiti degli autobus del bacino ferrarese.

 

 

TPER SpA