+

MENÙ

Il trasporto pubblico a Ferrara - conferenza stampa

Dove sei: Homepage > Archivio notizie > Il trasporto pubblico a Ferrara - conferenza stampa

20-05-2016

Alla conferenza stampa tenutasi giovedì 19 maggio presso la Torre San Paolo, Castello Estense, hanno partecipato: Tiziano Tagliani come presidente della Provincia di Ferrara, Aldo Modonesi ass.re alla mobilità del Comune di Ferrara, Cristiano Di Martino consigliere delegato della Provincia per la mobilità, Michele Balboni direttore di AMI, Giuseppina Gualtieri presidente Tper, Paolo Paolillo direttore Tper, Fabio Teti Direttore finanziario e commerciale Tper.

Tiziano Tagliani ha introdotto i lavori, salutato i presenti e ringraziato i giornalisti.

Michele Balboni ha svolto una relazione introduttiva i cui concetti principali sono sintetizzati nel presente allegato.

La Presidente di Tper, Giuseppina Gualtieri, ha presentato i due nuovi direttori dell'azienda Paolillo e Teti. Ha portato i saluti del consigliere di amministrazione Francesco Badia che come noto è ferrarese, ricordando che il CdA di Tper è composto di tre sole unità, pur per una società che fattura oltre 250 milioni di €. La Gualtieri ha espresso soddisfazione per i risultati che Tper sta ottenendo sia come qualità del servizio proposto, sia come evidenze di bilancio. Il rapporto con gli azionisti è positivo e ciò consente proficue collaborazioni. Testualmente ha dichiarato: “Quanto illustrato oggi testimonia l’impegno profuso da Tper in questi quattro anni negli investimenti in direzione dello sviluppo e della qualità dei servizi nel bacino di Ferrara. I dati dimostrano che l’utenza ha compreso e accompagnato questo sforzo; questo è il miglior stimolo per proseguire sulla strada intrapresa con la continua interlocuzione con le Amministrazioni dei territori serviti”.

Paolo Paolillo e Fabio Teti hanno dato illustrazione e dettagli nella presente nota.

In conclusione Aldo Modonesi, ha sottolineato come in un contesto nazionale in cui molte imprese del settore si trovano in rilevanti difficoltà e il servizio offerto spesso è qualitativamente carente, la realtà di Ferrara è diversa. Di ciò si da atto a Tper e AMI, ciascuno per la propria parte di competenza. Il nuovo corso societario di Tper è positivo e si esprime apprezzamento per i risultati. Come negli anni passati lui stesso parteciperà alla campagna “Vado e non evado” in programma nei prossimi giorni.

altre fonti: estense.com