+

MENÙ

Ciclabile Cona, si cerca il finanziamento ministeriale

Dove sei: Homepage > Archivio notizie > Ciclabile Cona, si cerca il finanziamento ministeriale

11-01-2017

Candidatura del Comune di Ferrara al progetto 'Poli-S' per la mobilità sostenibile

La giunta di Ferrara ha candidato a cofinanziamento ministeriale il progetto ‘Poli-S’ (Poli sostenibili) del Comune di Ferrara per la mobilità sostenibile. Il progetto comprende anche la realizzazione della ciclabile Ferrara – Ospedale di Cona.

Il progetto ‘Poli-S’ è stato predisposto dal Servizio Infrastrutture e Mobilità del Comune di Ferrara in stretta collaborazione con l'Agenzia della Mobilità ( AMI FERRARA) che sarà candidato per l’assegnazione di un cofinanziamento del Ministero dell’Ambiente, nell’ambito del “Programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile casa-scuola e casa-lavoro”.

Le azioni e le attività inserite nella proposta progettuale sono frutto di un’elaborazione che ha visto il coinvolgimento dell’Agenzia Mobilità, dell’Azienda Ospedaliera, dell’Università di Ferrara, della Società Ferrara TUA Srl, di Arpae Emilia Romagna (Sezione provinciale di Ferrara), del Politecnico di Milano e dell’Istituto Comprensivo n. 5 Dante Alighieri di Ferrara.

Oltre alla progettazione e realizzazione dell’itinerario ciclabile Ferrara – Ospedale Sant’Anna di Cona, il progetto prevede:

- il rilascio di buoni mobilità;

- la realizzazione in città di tre nuove postazioni di bike sharing (Ospedale di Cona, Bagni Ducali e centro storico giardini Cavour) e la riqualificazione di parte delle postazioni esistenti;

- la creazione di una “velostazione”: deposito bici custodito nei pressi della stazione ferroviaria;

- abbonamenti agevolati per l’utilizzo del trasporto pubblico locale per i dipendenti dell’Azienda Ospedaliera;

- contributi economici per l’acquisto di biciclette a pedalata assistita per gli spostamenti casa-lavoro;

- la posa in opera presso l’ospedale di due pensiline fotovoltaiche per il ricovero e la ricarica delle bici a pedalata assistita;

- la promozione del car pooling attraverso l’attivazione di un software dedicato;

- la promozione di Pedibus e Bicibus per gli spostamenti casa-scuola.

La spesa complessivamente preventivata per la realizzazione delle iniziative ammonta a  1.884.625, che si prevede di finanziare per la somma di un milione di euro con contributo Ministeriale e per la quota restante con risorse del Comune con un avanzo vincolato e con contributi di terzi (Ferrara Tua Srl e Azienda Ospedaliera).

La candidatura del progetto intende rispondere all’avviso pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale 239 del 12/10/2016 per il «finanziamento di progetti, predisposti da uno o più enti locali e riferiti a un ambito territoriale con popolazione superiore a 100.000 abitanti, diretti a incentivare iniziative di mobilità sostenibile, incluse iniziative di piedibus, di car-pooling, di car-sharing, di bike-pooling e di bike-sharing, la realizzazione di percorsi protetti per gli spostamenti, anche collettivi e guidati, tra casa e scuola, a piedi o in bicicletta, di laboratori e uscite didattiche con mezzi sostenibili, di programmi di educazione e sicurezza stradale, di riduzione del traffico, dell’inquinamento e della sosta degli autoveicoli in prossimità degli istituti scolastici o delle sedi di lavoro, anche al fine di contrastare problemi derivanti dalla vita sedentaria».

Immagini: