+

MENÙ

Tpl, nasce l'Agenzia Mobilità Romagnola

Dove sei: Homepage > Archivio notizie > Tpl, nasce l'Agenzia Mobilità Romagnola

30-01-2017

Si fondono le precedenti Am Rimini, Ambra Ravenna e Atr Forlì-Cesena
 

Un passo determinante verso la razionalizzazione del sistema del trasporto pubblico locale in Emilia-Romagna, dopo un intenso lavoro svolto da 71 Comuni, tre Province e tre agenzie: è stata costituita l'Agenzia Mobilità Romagnola Srl, nata dall'aggregazione delle precedenti AM Rimini, AMBRA Ravenna e ATR Forlì-Cesena.

La nuova agenzia si appresta a gestire una complessa fase di transizione in cui coesistono tre modalità di servizio, su circa 24 milioni di km, che servono 1.100.000 abitanti e la mobilità turistica.

Prossima importantissima tappa sarà l’affidamento del servizio. Da questo momento l’impegno di tutti i comuni romagnoli, insieme alla nuova agenzia AMR, sarà volto alla predisposizione della gara, tenendo conto delle specificità dei servizi nei singoli bacini, nella prospettiva di armonizzarli e integrarli.

All'origine di questa azione si pone l’atto di indirizzo triennale 2011-2013 in materia di programmazione e amministrazione del TPL, approvato con deliberazione dell’Assemblea Legislativa Regionale nel 2010. Nel portare avanti un processo di razionalizzazione del sistema del TPL, l'atto promuoveva snellimento organizzativo delle Agenzie, distinzione fra le funzioni di controllo e quelle di gestione del trasporto pubblico e fusione tra Agenzie locali per la mobilità.

Il territorio romagnolo non è nuovo a tali percorsi di integrazione; nel 2011, infatti, è già stata costituita una azienda unica per la gestione del servizio di trasporto pubblico, Start Romagna spa.

 Comunicato stampa congiunto dei Comuni di Cesena, Forlì, Ravenna e Rimini