+

MENÙ

Danni sulla rete ferroviaria causa maltempo

Dove sei: Homepage > Archivio notizie > Danni sulla rete ferroviaria causa maltempo

03-10-2019

Danni sulla rete ferroviaria causa maltempo

Ripercussioni sui servizi Tper nella mattinata di oggi

 

Il maltempo abbattutosi in nottata sulla regione ha causato diversi inconvenienti alla rete ferroviaria, in particolare dovuti a rami caduti sulla linea elettrica.

 

I disagi maggiori si sono verificati sulla ferrovia Modena–Sassuolo, dove sulla tratta tra Formigine e Modena - Piazza Manzoni la caduta di rami ha provocato, dapprima la soppressione dei treni 90102 e 90109 e, successivamente, l’interruzione della circolazione sull’intera linea per un principio d’incendio che ha determinato la disalimentazione della corrente e l’intervento dei Vigili del Fuoco.

Il servizio, fino alle ore 9, è stato garantito, seppur con ragionevole ritardo, con quattro bus sostitutivi.

La circolazione ferroviaria è stata riattivata alle ore 8.41 con i treni 90108 da Formigine verso Modena e con il 90111 da Formigine a Sassuolo. Il treno 90113 è stato sostituito con un bus sull’intera tratta. Regolari i successivi treni.

 

Ripercussioni causa maltempo per caduta di rami tra Ferrara e Portomaggiore si sono verificate anche sulla ferrovia Ferrara-Ravenna-Rimini-Pesaro, con soppressioni di 3 treni Tper, e ritardi fino a 60 minuti e sulla ferrovia Bologna-Portomaggiore, con soppressione di 2 treni e ritardi fino a 30 minuti.

Infine, alcuni problemi ai passaggi a livello, hanno causato ritardi fino a 90 minuti sulla linea Ferrara-Codigoro.

Immagini: