+

MENÙ

Ricordiamo la obbligatorietà della mascherina FFP2 sugli autobus

Dove sei: Homepage > Archivio notizie > Ricordiamo la obbligatorietà della mascherina FFP2 sugli autobus

26-01-2022

Risulta opportuno ribadire la continuità dell’obbligo di cui al titolo. Nessun dubbio o necessità interpretativa per l’obbligatorietà di indossare a bordo mezzi la mascherina del tipo FFP2. Proseguono in ogni caso i controlli da parte delle Forze dell’Ordine.

Poniamo all'attenzione due articoli apparsi sulla stampa in data odierna.

SANZIONATI Sorpresi in autobus senza mascherina Ffp2
Nel tardo pomeriggio di lunedl un equipaggio in forze alla Polizia Locale Terre Estensi, al quale il controllore di un autobus di linea urbana aveva chiesto l'intervento perché a bordo vi erano ne persone che indossavano la mascherina "chirurgica" anziché la prevista FFP2, hanno effettuato un controllo alla fermata di via Argine Ducale 3. Al momento della verifica e emerso che una delle persone era priva di documenti.

TRASPORTO PUBBLICO Calano gli studenti sempre più in Dad ma niente tagli ai bus
Nessun "taglio" di corse durante il normale servizio feriale e servizio festivo che tomerà mutino prima a regime. L'emergenza covid significa anche personale autista assente per malattia, che in questo petiodo sta raggiungendo punte elevatissime e questo è il motivo della scelta che Tper e l'agenzia di mobilità hanno condiviso a tutela dei lavoratori pendolari e degli studenti che quotidianamente adoperano le linee urbane ed exulturbane del trasporto pubblico locale. Dai dati relativi onnicom-prensivi sulle assenze del personale, a titolo di esempio, nella giornata di lunedì, 34 conducenti del bacino ferrarese risultavano non in servizio per vari motivi, di questi ben oltre il 50%erano rimasti a casa per malattia. Va detto che eliminando le corse di domenica nelle linee meno frequentate è possibile, spostando i riposi del personale, garantire tutte le corse durante i giorni feriali , comprese quelle supplementari. La totale copertura del servizio dal lunedi al sabato pur con un numero di passeggeri al di sotto dalla medie (molti studenti sono in didattica a distanza) ha anche lo scopo di tutelate l'utenza che di riflesso può godere di maggiori spazia bordo degli autobus. "In regione siamo una delle poche realtà che non ha effettutato alcun taglio nei giorni feriali», precisa Michele Balboni, direttore dl AMI. Tper e Ami tengono quotidianamente monnorata la situazione e non appena ci saranno le condizioni, il regolare servizio festivo verrà completamente ripristinato. Le normative europee sull'orario di guida settimanale dei conducenti di autobus pone infatti ferree regole sulle ore massime di guida. In questo modo viene garantito il giusto riposo al personale e di riflesso una maggiore sicurezza per i viaggiatori."

Immagini: