+

MENÙ

Progetto GIM - Gestione informatizzata della mobilità

Dove sei: AMI Ferrara - trasporti > Progetti e attività > Progetti e attività > Progetto GIM - Gestione informatizzata della mobilità

Il progetto GIM (gestione informata della mobilità) riguarda tre regioni e per l'Emilia-Romagna le province di Ferrara, Piacenza, Reggio Emilia, Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini.

 

Cosa prevede

Il sistema GIM prevede:

- per l'utenza, in attesa in fermata, informazioni in tempo reale sull'arrivo del prossimo bus nonché altre notizie utili sul servizio;
- per il gestore Tper e per AMI un controllo sul servizio.

Il funzionamento tecnico del sistema prevede, in sintesi, che i bus in esercizio trasmettano costantemente la loro posizione GPS ad una centrale localizzata presso Tper a Bologna. Sulla base dell'andamento del bus, un algoritmo di previsione stima l'orario di arrivo di un bus alla singola fermata permettendo l'invio di questa informazione alla palina posizionata sul percorso del mezzo dando l'informazione in tempo reale ai passeggeri.

Nel corso del 2018, AMI Ferrara ha proseguito nell'opera di implementazione di apposito protocollo operativo per la fornitura di dati storicizzati dalla Centrale Operativa di Infomobilità della regione Emilia Romagna relativamente a Ferrara, con validazione della qualità del dato e della quantità e disponibilità. La COIM del GIM  costituisce gateway tecnologico centralizzato a livello regionale attraverso il quale transitano sia i dati sia le funzionalità messe a disposizione da poli erogatori distribuiti sui diversi bacini quali AVM sui mezzi del Trasporto Pubblico Locale. Un collettore delle informazioni con il compito di aggregare, elaborare e strutturare i dati raccolti per renderli fruibili sotto forma di servizi integrati. La configurazione del sistema proposto è funzionale a processare i dati acquisiti e quelli elaborati in tempo reale, al fine di costituire un database funzionale alle esigenze di analisi dei dati.

 

Altri dettagli

Il sistema è basato sull’interazione del software della centrale operativa con il software dei dispositivi a bordo degli autobus.

Su ogni autobus un dispositivo memorizza la tabella di marcia dell’autobus stesso e quinditutti gli orari di passaggio ai capolinea ed alle fermate. Tramite la localizzazione a mezzo GPS eodometro, il sistema è in grado di determinare la localizzazione dell’autobus e dal confronto con la tabella di marcia verificare l’eventuale ritardo o anticipo sui tempi di passaggio che viene immediatamente segnalato al conducente.

In caso di ritardo o anticipo, oltre certe soglie, viene registrato sul sistema di bordo un record nei files di log che a fine servizio possono essere inviati alla centrale operativa. Fra centrale operativa e veicoli è possibile comunicare in fonia per coordinare tutte le attività inerenti la gestione del servizio sul territorio. E' inoltre possibile l'invio bidirezionale di messaggi precodificati.

In centrale operativa è visualizzata la posizione degli autobus e del loro stato di anticipo/ritardo.

Possono inoltre essere fornite informazioni alle fermate sui tempi di arrivo dei mezzi mediante pannelli informativi e/o mediante l'utilizzo da parte dei clienti del telefono GSM.

 

La Centrale Operativa realizza la supervisione di tutte le operazioni. La posizione dei veicoli viene riportata sia su base cartografica che su rappresentazione linearizzata. La centrale operativa può, tramite operatore, intervenire direttamente sul servizio per consentire il rientro di eventi critici mediante comunicazioni in fonia o messaggi precodificati ed operazioni di gestione del servizio.

Il sistema di bordo deve supervisionare il veicolo e fare da tramite fra il veicolo stesso e la Centrale Operativa. Deve rendere disponibile una grande quantità di informazioni sia per controlli ed interventi in tempo reale sia per un'analisi a posteriori con intenti statistici e programmatici.

 

INFORMAZIONE ALL’UTENZA ALLE FERMATE

Il sistema fornisce, tramite display installati alle fermate, informazioni in tempo reale sul servizio: tempo di attesa del prossimo autobus e altre informazioni (deviazioni, scioperi, eventi particolari). I display alle fermate sono collegati alla centrale operativa e gestiti dalla stessa. La previsione di arrivo del mezzo alla fermata è calcolata da un algoritmo dedicato.

 

INFORMAZIONI VIA TELEFONO CELLULARE

- SERVIZIO HELLOBUS

La soluzione implementata consiste in un servizio telefonico che permette la distribuzione delle informazioni sui tempi di arrivo del bus utilizzando il sistema GSM, su richiesta del singolo utente. Il sistema consente di ottenere le informazioni su tutte le fermate del servizio.

La persona che intende usufruire del servizio può, tramite il suo telefono cellulare, ottenere le informazioni sui tempi di transito dell’autobus ad una specifica fermata. In particolare, l’utente digita sul cellulare uno short message (SMS) contenente il codice numerico della fermata (disponibile sul palo di fermata) ed il numero della linea di interesse; il messaggio viene inoltrato tramite il gestore della telefonia alla centrale operativa.

Quest’ultima, destinataria del messaggio, provvede tramite l’algoritmo di previsione a stimare il tempo di arrivo dell’autobus alla fermata specificata e restituisce a sua volta un SMS di risposta con la previsione dei tempi di arrivo. Le informazioni in tempo reale sono disponibili anche su smartphone utilizzando apposite App reperibili sugli store di Apple, Android e Windows.