+

MENÙ

COMUNICATO STAMPA dopo primi giorni di scuola

Dove sei: Homepage > Archivio notizie > COMUNICATO STAMPA dopo primi giorni di scuola

23-09-2022

Nei primi giorni dell'anno scolastico i servizi di trasporto pubblico sono sempre oggetto di verifica per i necessari adeguamenti ai flussi degli studenti e agli orari degli istituti scolastici. Come noto, la cessata emergenza per la pandemia ha da un lato consentito di ripristinare la capienza ordinaria dei bus (che prima era limitata all'80% di quanto previsto dalle carte di circolazione) ma dall'altro non ha consentito di proporre i cd "potenziamenti COVID", che nel nostro bacino consistevano in 19 bus in più rispetto all'ordinario che offrivano oltre 90 corse giornaliere. Inoltre il consistente incremento registrato dagli abbonamenti annuali per studenti SALTA SU', con gratuità da parte della Regione Emilia-Romagna, sta facendo aumentare la domanda di trasporto
Effettivamente in diversi punti della provincia e anche nella città di Ferrara abbiamo registrato vetture piene ai limiti delle capienze consentite, in ogni caso mai superate.
Siamo intervenuti, come AMI e Tper, proponendo i potenziamenti possibili in forza delle risorse regionali a disposizione, esempio con una corsa in più sulla linea 11 a Ferrara, e prevendo l'impiego di vetture di maggiore portata a Ostellato verso Ferrara, a Goro verso Codigoro, sulla stessa linea 11. I rilievi odierni dei carichi ci confortano. Altri interventi di potenziamenti sono previsti a partire dal 3 ottobre sulla tratta Cento-Modena, oltre Nonantola, a Finale Emilia per servire gli studenti in ritorno verso Bondeno.
Continueremo a monitore il servizio nell'intento di garantire ai passeggeri il collegamento dovuto e, per quanto possibile, anche un viaggio in buone condizioni.
Ricordiamo infine che sino a fine mese permane l'obbligo di indossare la mascherina del tipo FFP2 in vettura.
Ferrara 22/9/2022

 

Articolo da "Il resto del carlino Ferrara" del 28/09/2022

"Bus strapieni, i ragazzi restano a terra". Il consigliere Pd Marco Fabbri ha interpellato la Regione. L’assessore Corsini: "Per risolvere il problema stanziati seicentomila euro"

https://www.ilrestodelcarlino.it/ferrara/cronaca/bus-strapieni-i-ragazzi-restano-a-terra-1.8123057

 

Articolo da "La nuova Ferrara" del 28/09/2022

Studenti e corriere troppo piene Le famiglie sollecitano Tper

Gli studenti e le loro famiglie sollecitano Tper sull'aumento delle cor-se nelle ore di punta, consi-derato che i bus continuano a essere pieni. «Oggi (ieri, ndr) in aula ho presentato un'interrogazione urgente assieme alla collega Marcel-la Zap p aterra in merito ai di-sagi segnalati da cittadini, studenti e amministratori locali, legati al sovraffolla-mento del trasporto scola-stico nel basso ferrarese, in particolar modo nella linea 331 Tper (Lidi comacchiesi, Ostellato, Ferrara)», fa pre-sente il consigliere reginale Marco Fabbri. L'assessore regionale ai Trasporti, Andrea Corsini, in risposta all'interrogazio-ne ha riferito che «sono stati stanziati oltre 100mila euro grazie ai quali Ami. e Tper hanno già attivato da due giorni i potenziamenti pos-sibiliin forza delle risorse re-gionali a disposizione, con una corsa in più sulla linea 311 a Ferrara, prevedendo l'impiego di vetture di mag-giore portata a Ostellato ver-so Ferrara: sono state infatti sostituiti i due mezzi da 12 metri programmati. con 2 mezzi da 14 metri che han-no offerto 10 posti a sedere in più ognuna, e a Goro ver-so Codigoro, sulla stessa li-nea 311». Fabbri assicura che «vigileremo sulla quali-tà del servizio che deve age-volare al massimo i ragazzi dando le medesime oppor-tunità, a partire da quelli lontani dalle città che devo-no percorrere lunghe di-stanze per raggiungere le scuole». Intanto, le famiglie si rivol-gono direttamente ai sinda-ci e in particolar modo a ri-spondere in questi giorni è il sindaco ostellatese Elena Rossi. «Mi è stato comunica-to, ed è uscito anche sulla stampa, che le due corriere sono state sostituite con mezzi più capienti. Farò al più presto una verifica con Ami. Per ciò che riguarda il ripristino della fermata ad Ostellato centro ho sollecita-to proprio il presidente del-la Provincia, Gianni Miche-le Padovani affinché si prov-veda velocemente». Rossi chiede intanto ai diretti inte-ressati di tenerla aggiornata sulla situazione. «Se la cosa non dovesse migliorare chiedo subito un incontro -assicura -. I nostri ragazzi hanno diritto come tutti gli altri di viaggiare in modo si-curo e dignitoso, nonpossia-mo mollare su questo».